Come prepararsi alle Prove INVALSI del grado 13

Il 2 marzo 2020 gli studenti del grado 13 saranno i primi a cimentarsi con le Prove nazionali di Italiano, Matematica e Inglese. La somministrazione avverrà in modalità CBT – Computer Based Testing e parteciparvi è requisito fondamentale per l’ammissione all’esame di Stato e per ricevere la certificazione delle competenze.
Ma cosa devono fare di preciso i ragazzi per arrivare preparati al meglio a questo appuntamento? Si devono esercitare o studiare di più per l’occasione oppure è sufficiente utilizzare gli esempi e le simulazioni fornite dall’Istituto?

Come prepararsi alle Prove INVALSI del grado 13

Dal 2 al 31 marzo 2020 gli studenti dell’ultimo anno di scuola secondaria di secondo grado saranno i primi a partecipare alle Prove nazionali e, al termine dell’Esame di stato, potranno scaricare autonomamente la Certificazione delle competenze, un documento che attribuisce a ciascun ragazzo un determinato livello di competenze in Italiano, in Matematica e in Inglese. Ma cosa deve fare uno studente per affrontare al meglio queste Prove? Per ottenere buoni risultati non esiste una preparazione specifica e non è necessario studiare o allenarsi appositamente per rispondere correttamente alle domande. 

Lo scopo delle Prove nazionali infatti è quello di misurare le competenze che lo studente ha acquisito durante il percorso scolastico, non altro.

Come prepararsi?

Per aiutare i ragazzi a comprendere come funzionano le Prove INVALSI e per farli familiarizzare con la modalità di somministrazione computerizzata l’Istituto mette a disposizione della scuola una serie di documenti divisi per materia, nei quali è possibile trovare numerosi esempi di domande, con spiegazioni su cosa misurano i quesiti e sul livello di competenza al quale corrispondono. 

Oltre a questi documenti destinati agli insegnanti, sul sito invalsi.it sono disponibili diverse simulazioni accessibili con la piattaforma TAO, per dare la possibilità anche agli studenti di cimentarsi in prima persona con una prova in CBT e fare esperienza con una modalità di somministrazione diversa da quella tradizionale carta-matita.

La Prova di Italiano del grado 13

La Prova di Italiano misura le competenze di lettura con domande relative a diverse tipologie di testo e verifica l’acquisizione di conoscenze e competenze grammaticali. Si divide quindi in due sezioni: comprensione della lettura e riflessione sulla lingua.

Per la prima sezione può essere richiesto allo studente di leggere dai 5 ai 7 testi di tipo e di lunghezza diversa, mentre per la seconda è prevista la lettura di un testo breve. Il numero di domande di ciascuna unità può variare da 7 a 10 e la durata massima per svolgere la Prova è di 2 ore.

Esempi di domande e la simulazione con la piattaforma TAO

Per capire la struttura e lo scopo delle domande della Prova nazionale di Italiano in questo documento vengono presentati quattro testi di diverso tipo, corredati da alcuni esempi di quesito. Per ciascun esempio vengono sottolineati tre aspetti:

  • il formato di risposta della domanda
  • il macroaspetto (per la comprensione della lettura) o l’ambito (per la riflessione sulla lingua) misurato attraverso la domanda
  • la descrizione del compito 

Gli stessi esempi di domande proposti in versione cartacea sono disponibili anche in versione computerizzata sulla piattaforma TAO, accompagnati da una griglia di correzione con all’interno le risposte corrette alle domande presenti nell’esempio di Prova.


La Prova di Matematica del grado 13

La Prova di Matematica del grado 13 misura le conoscenze e le competenze acquisite durante tutto il percorso scolastico, con particolare attenzione alle capacità argomentative.

La Matematica valutata con le Prove INVALSI, infatti, non si limita a verificare l’acquisizione di saperi tecnici e scientifici ma cerca anche di capire se i ragazzi sono in grado di spiegare una determinata scelta matematica e se le conoscenze e le competenze degli anni precedenti si sono mantenute fino alla fine del secondo ciclo di istruzione.

Oltre a questi aspetti, la Prova cerca di far emergere attraverso domande differenziate per indirizzi scolastici gli aspetti che caratterizzano e differenziano il percorso formativo di un Liceo scientifico da quello di un Istituto tecnico o professionale.

Per questi motivi, le domande della Prova di Matematica sono divise in due parti, una parte comune a tutti e una più specifica per gli indirizzi di scuola.

Rispetto alla sezione comune di domande nel documento troviamo:

  • domande di manutenzione
  • domande di ricontestualizzazione

Per la parte specifica le domande sono divise per indirizzi scolastici:

  • Licei scientifici (opzione Scienze applicate e Liceo sportivo)
  • Licei non scientifici e Istituti professionali
  • Istituti tecnici (Economici e Tecnologici)

Esempi di domande

Per la Matematica sono disponibili diversi documenti all’interno dei quali sono riportati alcuni esempi di domande. In questo documento gli esempi di domande della sezione comune sono divisi nei quattro ambiti; per ciascun ambito sono riportati tre esempi. Le domande specifiche, invece, sono divise per Liceo scientifico e per Liceo scientifico e per gli Istituti tecnici.

Per ciascun esempio vengono spiegati otto aspetti:

  • la risposta corretta
  • il formato della domanda
  • l’ambito (Dati e previsioni, Spazio e figure, Numeri, Relazioni e funzioni)
  • il traguardo previsto nel Quadro di riferimento di Matematica
  • la dimensione del Quadro di riferimento di Matematica
  • la corrispondenza con le Indicazioni nazionali e le Linee guida
  • lo scopo della domanda
  • un commento con ulteriori informazioni sulla domanda

Per la Prova di Matematica esiste inoltre un ulteriore documento, con altri esempi di domande divisi per ambiti e per i cinque livelli di competenza, pensato per dare la possibilità agli insegnanti di capire il legame tra una domanda INVALSI e il Traguardo del Quadro di Riferimento, la dimensione e il tipo di domanda (manutenzione o ricontestualizzazione).

La simulazione con la piattaforma TAO

Con la formulazione di domande specifiche per gli indirizzi scolastici, l’INVALSI mette a disposizione di insegnanti e studenti tre esempi di Prova, ciascuno costituito da sedici domande, disponibili sulla piattaforma TAO e divisi per indirizzo scolastico.

Ciascun esempio è accompagnato da una griglia di correzione e da un documento informativo per i docenti.


La Prova di Inglese del grado 13

La Prova di Inglese prevede la valutazione di due abilità di comprensione della lingua: il reading e il listening; le abilità di writing e speaking invece non vengono rilevate. Come richiesto dal QCER, il livello di competenza che i ragazzi devono raggiungere al termine del secondo ciclo di istruzione di tutti gli indirizzi è il B2. Per permettere di descrivere un livello di competenza nell’ascolto e nella lettura anche per quegli alunni che al termine del secondo ciclo di istruzione non raggiungono una competenza di livello B2, la Prova INVALSI di Inglese è una prova bilivello B1/B2. Per questo motivo, le due Prove di Inglese comprendono domande relative ai due livelli del QCER.

Esempi di domande e la simulazione con la piattaforma TAO

Per le due abilità valutate attraverso le Prove nazionali, sono stati rilasciati alcuni esempi di domande sia per il livello B1 sia per quello B2.

In questo documento vengono riportati per ciascuna abilità, tre esempi di domande, ciascuno diviso per livello di competenza da raggiungere (B1 o B2). Per il listening inoltre sono disponibili i file audio in formato mp3 (livello B1 esempi 123; livello B2 esempi 456).

Ogni esempio è accompagnato da una scheda che riporta i seguenti elementi:

  • il titolo del testo (per il reading) o del file audio (per il listening)
  • il numero di parole (per il reading) e la durata del file audio (per il listening)
  • il tipo di comportamento da adottare
  • lo scopo della domanda
  • il livello del QCER
  • il formato della risposta
  • il numero di items (risposte al testo o al brano)

Gli stessi esempi di domande presenti nel documento sopra citato sono anche disponibili in versione computerizzata sulla piattaforma TAO; ciascun esempio è accompagnato da una griglia di correzione con all’interno le risposte corrette alle domande presenti nell’esempio di Prova.

Aggiornamento (20 gennaio 2020):

È stato rilasciato un nuovo documento, con tre nuovi esempi di domande sia per il reading che per il listening.

Per il listening inoltre sono disponibili i file audio in formato mp3:

  1. My Life so far
  2. Travel to Luxembourg
  3. News at Midday

Questi nuovi esempi non sono ancora disponibili in versione computerizzata sulla piattaforma TAO.


® INVALSI – Via Ippolito Nievo, 35 – 00153 ROMA – tel. 06 941851 – fax 06 94185215 – c.f. 92000450582 | CookiesPrivacy PolicyPhoto Credits

Torna su