Cittadini attivi nella società globale con la competenza multilinguistica

Il Consiglio europeo ha inserito la comunicazione nelle lingue straniere – o competenza multilinguistica – tra le competenze chiave. Questo perché comunicare efficacemente con chi parla un idioma differente dal nostro ci consente di allargare i nostri orizzonti e apprezzare differenti culture.

Cittadini attivi nella società globale con la competenza multilinguistica

L’Unione europea è composta da diverse comunità e gruppi linguistici. Per realizzare un’unione effettiva è fondamentale potersi capire e al tempo stesso mantenere la propria identità.

Imparare altre lingue ci incoraggia ad aprirci agli altri e a comprendere altre culture, una condizione essenziale per essere cittadini attivi dell’Europa e del mondo.

Per questo nelle competenze chiave è stata inserita la competenza nel comunicare nelle lingue straniere. Vediamone insieme le caratteristiche.

La competenza multilinguistica

La competenza multilinguistica definisce la capacità di utilizzare diverse lingue in modo appropriato ed efficace allo scopo di comunicare.

In linea di massima questa competenza condivide le abilità principali con la competenza alfabetica funzionale: si basa infatti sulla capacità di comprendere, esprimere e interpretare concetti, pensieri, sentimenti, fatti e opinioni in forma sia orale sia scritta – comprensione orale, espressione orale, comprensione scritta ed espressione scritta – in una gamma appropriata di contesti sociali e culturali. 

Inoltre le competenze linguistiche comprendono una dimensione storica e competenze interculturali. È necessaria inoltre la capacità di mediare tra diverse lingue e mezzi di comunicazione.

La competenza multilinguistica può comprendere il mantenimento e l’ulteriore sviluppo delle competenze relative alla lingua madre o l’acquisizione della lingua ufficiale o delle lingue ufficiali di un Paese.

Conoscenze, abilità e atteggiamenti essenziali per le lingue

La comunicazione nelle lingue straniere richiede la conoscenza del vocabolario e della grammatica funzionale di lingue diverse e la consapevolezza dei principali tipi di interazione verbale e di registri linguistici.

Ma gli idiomi non sono disconnessi da coloro che li adoperano, è necessaria quindi la conoscenza delle convenzioni sociali, dell’aspetto culturale e dei diversi linguaggi.

Le abilità essenziali per questa competenza consistono nella capacità di:

  • comprendere messaggi orali
  • iniziare, sostenere e concludere conversazioni
  • leggere, comprendere e redigere testi

Le persone dovrebbero saper usare gli strumenti linguistici in modo opportuno e imparare le lingue in modo formale, non formale e informale.

Un atteggiamento positivo comporta l’apprezzamento della diversità culturale, nonché l’interesse e la curiosità per altre lingue diverse dalla propria e per la comunicazione interculturale.

Rafforzare l’identità con l’istruzione e la cultura

Lo studio delle lingue straniere costituisce uno dei punti fondamentali su cui si concentra l’interesse della Commissione Europea che, nell’incontro del 2017 Rafforzare l’identità europea grazie all’istruzione e alla cultura, ha posto l’attenzione sull’istruzione e sulla cultura.

Essere cittadini europei vuol dire conservare la propria identità culturale, ma significa anche sapersi rapportare e integrarsi con le altre culture. In questo l’apprendimento delle lingue straniere rappresenta una priorità, perché il processo di integrazione europea non può prescindere dall’acquisizione di buone competenze linguistiche.

Oggi però la conoscenza di una seconda lingua è una vera e propria sfida, in quanto circa la metà dei cittadini comunitari parla e comprende soltanto la propria lingua madre.

L’obiettivo che l’Unione ha fissato per i vari Paesi membri è quello di migliorare l’apprendimento delle lingue: entro il 2025, tutti i giovani europei che concludono un ciclo di studi secondari dovranno avere una buona conoscenza di due lingue oltre alla lingua madre (o lingue madri).

Approfondimenti

Se hai trovato interessante questo contenuto puoi iscriverti alla newsletter mensile di INVALSIopen per ricevere via mail i nostri aggiornamenti.

Voglio ricevere gli aggiornamenti di INVALSIopen


Seguici sui nostri canali social

® INVALSI – Via Ippolito Nievo, 35 – 00153 ROMA – tel. 06 941851 – fax 06 94185215 – c.f. 92000450582 | CookiesPrivacy PolicyPhoto Credits

Torna su