Pubblicazioni Libri

Il sentimento della lingua

Il sentimento della lingua

Autore: Luca Serianni (2019)

Editore: Il Mulino, Bologna

Codice ISBN: 9788815285140

Link alla scheda del libro

La lingua che parliamo dice molto di noi e del modo in cui stiamo nel mondo. È uno strumento di formazione non solo individuale e collettiva, ma anche, in senso ampio, civile. In questa conversazione con Giuseppe Antonelli, Luca Serianni torna su alcuni nuclei centrali della sua attività di grammatico e di storico della lingua: la norma e l’uso, l’insegnamento scolastico e universitario, l’italiano della poesia e del melodramma. È un libro dal tono affabile, ricco di aneddoti, che offre nuovi e originali spunti di riflessione. Davvero quella dei ragazzi di oggi è la «generazione venti parole»? È ancora utile studiare le lingue classiche? Usare il dialetto è un bene o un male? La grammatica si va impoverendo? E quanto conterà, per la lingua del futuro, la rivoluzione digitale? Un dialogo appassionato sull’italiano, la sua storia e il suo presente: la sua importanza per la vita della nostra comunità e delle nostre istituzioni.

Leggi l'abstract Chiudi
Per un diverso stato sociale

Per un «diverso» Stato sociale

La parabola del diritto all’istruzione nel nostro Paese

Autore: Anna Maria Poggi (2019)

Editore: il Mulino, Bologna

Codice ISBN: 9788815284433 

Link alla scheda del libro

La parabola del diritto all’istruzione nel nostro Paese è una chiave di lettura assai significativa delle vicende che hanno caratterizzato lo Stato sociale. Poste a cardine della nascita dello Stato unitario, le politiche dell’istruzione riacquisirono centralità dopo le due guerre mondiali, per poi subire, dagli anni Settanta, una netta perdita di importanza, i cui esiti si evidenziano oggi in tutta la loro gravità. Come ha sottolineato Ritter, il tema dello Stato sociale è stato per molto tempo trattato unicamente sotto il profilo della previdenza sociale e della lotta alla povertà e non, invece, come tema chiave della legittimazione dello Stato moderno. In tal modo esso ha assunto le vesti di un potente redistributore e integratore dei redditi più bassi, all’interno del quale le leve prestazionali sono state utilizzate prevalentemente in chiave assistenziale. Il che ha in parte indotto la sua crisi: la mera protezione non collegata a politiche di sviluppo delle potenzialità delle persone, converte, drammaticamente, l’intervento statale in assistenza per l’intero corso della vita. Oggi lo Stato sociale deve ridefinirsi per poter svolgere adeguatamente il proprio ruolo: deve coniugare il volto dello Stato assistenziale con quello dello Stato promozionale, che collega le prestazioni allo sviluppo delle personalità. Perciò, è urgente riportare al centro delle politiche sociali l’istruzione, ridefinendo in termini prescrittivi diritti e doveri dello Stato e diritti e doveri dei cittadini.

Leggi l'abstract Chiudi
Copertina di Amartya Sen

Amartya Sen

Welfare, educazione, capacità per il pensiero politico contemporaneo

 

Autore: Mattia Baglieri (2019)

Editore: Carocci, Roma

Codice ISBN: 9788843098590

Link alla scheda del libro

Uno dei più raffinati maestri del pensiero contemporaneo, l’economista premio Nobel Amartya Sen, ha dedicato la sua attenzione, sin dalle prime opere, a ricostruire i capisaldi della disciplina economica intesa come “scienza dello statista e del legislatore”. Si tratta di un orizzonte etico prima ancora che politico che affonda le sue radici nei capolavori del padre dell’economia moderna Adam Smith: Teoria dei sentimenti morali e La ricchezza delle nazioni. In una prospettiva teorica che si richiama ai classici del pensiero politico antico e moderno – da Aristotele a John Stuart Mill, da Karl Marx a John Rawls, da Samuel Huntington a Martha Nussbaum, passando per gli indiani Ashoka, Gandhi e Tagore – prende vita la critica di Sen nei confronti dell’attuale concetto di PIL, considerato quale unico indicatore della ricchezza economica. Il libro evidenzia, infatti, come per l’economista indiano la ricchezza sia rappresentata principalmente dall’umanesimo dei valori e dall’impegno dei governi per promuovere benessere e capacità individuali, in un dialogo appassionato che può unire, anziché dividere, le tradizioni culturali del mondo di oggi.

Leggi l'abstract Chiudi
Copertina di La scuola dei centennials

La scuola dei centennials

Autore: Valentina Aprea (2019)

Editore: Egea, Milano

ISBN 9788823837508

Link alla scheda del libro

I bambini che da qui ai prossimi anni faranno il loro ingresso in classe, come coloro che già oggi frequentano le classi della scuola primaria o della secondaria di primo grado, sono una generazione on demand, abituata a vedere soddisfatte le proprie domande e curiosità con la velocità che solo le tecnologie digitali possono assicurare. Nelle nuove aule ai libri si affi ancano tablet e pc, ai linguaggi e alle materie tradizionali l’ora di coding, in una scuola chiamata con sempre maggior urgenza a sviluppare nei più giovani le competenze che le professioni del futuro chiederanno loro. È un nuovo modo di imparare quello dei Centennials, che esige un nuovo modo di insegnare, ma anche una nuova dimensione fisica che porta a ridisegnare completamente gli spazi dell’apprendimento. Le numerose testimonianze di docenti e studenti e i tanti casi reali che nel libro integrano la narrazione di questo passaggio d’epoca lanciano un messaggio di ottimismo, perché le esperienze promosse e raccolte dall’autrice dimostrano che una scuola del futuro «si può fare». Anche nel nostro Paese.

Leggi l'abstract Chiudi
Copertina del libro In classe

In classe. Costruire e gestire il benessere a scuola

Autore: Patrizia Selleri & Simone Romagnoli (2019)

Editore: Carocci, Roma

Codice ISBN: 9788843095186

Link alla scheda del libro

Le classi sono ormai talmente diverse fra loro da rendere difficile pensare a strumenti da trasferire direttamente nella pratica quotidiana; il tema della loro gestione richiede quindi un cambio di paradigma poiché, prima di gestirle, vanno costruite socialmente, avendo come obiettivo lo sviluppo, l’apprendimento e il benessere psicosociale di ogni alunno. Altro aspetto importante è la qualità delle interazioni fra insegnanti e alunni, nucleo centrale dell’esperienza scolastica: le classi efficaci sono quelle in cui insegnanti e alunni si percepiscono come parte integrante di un percorso comune. Scegliendo la continuità educativa quale tema conduttore, il libro evidenzia aspetti di cui è importante avere consapevolezza per organizzare al meglio le attività didattiche e prevenire situazioni in cui il lavoro degli insegnanti venga messo in discussione sia sul piano professionale che su quello relazionale. Il volume mostra come gli insegnanti possano realizzare contesti di sviluppo e di apprendimento all’interno dei quali a ogni alunno siano offerte le risorse necessarie per sentirsi parte attiva del progetto educativo che lo riguarda.

Leggi l'abstract Chiudi
Copertina di Vocational Education and Training for a Global Economy

Vocational Education and Training for a Global Economy

Lessons from Four Countries

A cura di: Marc Tucker (2019)

Editore: Harvard Educational Publishing Group, Cambridge

Collana: Work and Learning Series

Codice ISBN: 9781682533895

Link alla scheda del libro

Vocational Education and Training for a Global Economy investigates the greatly varying ways in which four countries-Singapore, Switzerland, China, and the United States-prepare young people for the twenty-first-century workplace. The book looks first at the highly successful vocational education and training (VET) systems in Singapore and Switzerland, describing them in revealing detail and accounting for the assumptions and social arrangements that account for their unique features. It then turns to the two largest-and arguably the most dynamic-nations in the world, China and the United States, and examines the differing conditions, goals, and arrangements that have affected their respective programs for preparing their citizens for present and future work. At a time when a highly competitive global economy is prompting profound changes in the workplace and in the skills required for professional success, all countries feel a heightened sense of urgency in finding ways to guide and prepare young people for work. As this book makes clear, however, the resulting preparatory systems within these four countries differ dramatically-and for a wide range of economic, cultural, and political reasons. A detailed and incisive look at VET systems in the United States and abroad, Vocational Education and Training for a Global Economy will be indispensable reading for all who are concerned with preparing youth for today’s competitive and demanding modern workplace.

Leggi l'abstract Chiudi
Copertina di PISA for Development Assessment and Analytical Framework

PISA for Development Assessment and Analytical Framework

Reading, Mathematics and Science

Autore: OECD (2018)

Editore: OECD Publishing, Paris

Codice ISBN: 9789264305274

DOI: 10.1787

Link alla scheda del libro

What is important for citizens to know and be able to do?” The OECD Programme for International Student Assessment (PISA) seeks to answer that question through the most comprehensive and rigorous international assessment of student knowledge and skills. As more countries join its ranks, PISA is evolving to successfully cater for a larger and more diverse group of participants. The OECD launched the PISA for Development initiative in 2014 to support evidence-based policy making globally and offer universal tools in monitoring progress towards the Education Sustainable Development Goal. Spanning six years, this unique pilot project aims to make the assessment more accessible and relevant to a wider range of countries, while maintaining the overall PISA framework and accordance with PISA’s technical standards and usual practices.The PISA for Development Assessment and Analytical Framework presents the conceptual foundations of the project, and covers reading, mathematics and science. PISA for Development has a school-based component and an out-of-school one. For the school-based component, a questionnaire about students’ background is distributed to all participating students. School principals complete a school questionnaire that describes the school, its students and teachers, and the learning environment. Teachers also complete a questionnaire about themselves, the school’s resources, their teaching practice and their students. The out-of-school respondents complete a background questionnaire, and their parent (or person most knowledgeable about them) answers a questionnaire about the youth’s background and childhood experiences. A household observation questionnaire is completed by the interviewer, and information about the location of the household is collected by PISA for Development National Centres.Nine countries participated in the PISA for Development assessment: Bhutan, Cambodia, Ecuador, Guatemala, Honduras, Panama, Paraguay, Senegal and Zambia.

Leggi l'abstract Chiudi
Copertina di Leading High-Performance School Systems

Leading High-Performance School Systems

Lessons from the World’s Best

Autore: Marc Tucker (2019)

Editori: ASCD, Alexandria – NCEE, Washington

Codice ISBN: 9781416627005 (print) – 9781416627029 (online)

Link alla scheda del libro

Did you know that close to half of today’s jobs in the United States could be done by robots and that proportion is rapidly increasing? It is quite possible that about half of today’s high school graduates will not have the knowledge or skills needed to get a decent job when they graduate. Tomorrow’s high school graduates will be able to thrive in this environment, but only if school superintendents, central office executives, and principals use the strategies employed by the world’s top-performing education systems to build the high-performance education systems today’s students will need to succeed tomorrow.

Leggi l'abstract Chiudi
Copertina di World Class

World Class

How to Build a 21st-Century School System

Autore: Andreas Schleicher (2018)

Editore: OECD Publishing, Paris

Codice ISBN: 9789264300002 (print) – 9789264299479 (online)

DOI: https://doi.org/10.1787/9789264300002-en

Link alla scheda del libro

In a world where the kind of things that are easy to teach and test have also become easy to digitise and automate, it will be our imagination, our awareness and our sense of responsibility that will enable us to harness the opportunities of the 21st century to shape the world for the better. Tomorrow’s schools will need to help students think for themselves and join others, with empathy, in work and citizenship. They will need to help students develop a strong sense of right and wrong, and sensitivity to the claims that others make. What will it take for schools to be able to do this? Andreas Schleicher, initiator of the OECD Programme for International Student Assessment (PISA) and an international authority on education policy, has accompanied education leaders in over 70 countries in their efforts to design and implement forward-looking policies and practices. While improvement in education is far easier to proclaim than achieve, in this book Schleicher examines the many successes from which we can learn. This does not mean copying and pasting solutions from other schools or countries, but rather looking seriously and dispassionately at good practice in our own countries and elsewhere to understand what works in which contexts.

Leggi l'abstract Chiudi
Copertina di Efficacia e Inefficacia Educativa

Efficacia e Inefficacia Educativa

Esame Critico della Knowledge Base

Autore: Jaap Scheerens (2018)

Editore: Springer, Dordrecht

Codice ISBN: 9788867564187

Link alla scheda del libro

Il volume rappresenta una riflessione critica del complesso delle conoscenze prodotte dalla ricerca negli ultimi cinquant’anni sull’efficacia dell’insegnamento, proponendo una bibliografia che comprende oltre 700 pubblicazioni e ricerche internazionali, tra cui un’analisi critica delle più recenti rilevazioni PISA dell’OCSE.
Nel volume l’autore elabora una teoria “snella” della buona educazione scolastica, identificando e spiegando esempi pratici di “inefficacia educativa”, tra cui la carenza di un insegnamento “supportivo” e “attivante”, così come – a livello di istituzione scolastica considerata nel suo complesso – la difficoltà delle scuole di saper rendicontare i propri successi e i risultati formativi. Il libro si concentra anche sull’imprescindibile tema della relazione tra efficacia educativa e miglioramento, in un’ottica capace di tenere insieme l’analisi di sistema e il livello delle singole scuole, sino a scendere via via sempre più nel dettaglio nell’esaminare le buone pratiche di insegnamento.

Leggi l'abstract Chiudi

® INVALSI – Via Ippolito Nievo, 35 – 00153 ROMA – tel. 06 941851 – fax 06 94185215 – c.f. 92000450582 | CookiesPrivacy PolicyPhoto Credits

Torna su