Formative Testing

Alla fine di ottobre è stato avviato il Progetto Percorsi e Strumenti INVALSI, che prevede, oltre alla diffusione di video formativi e informativi, anche una serie di Prove per promuovere azioni diagnostiche e formative. Queste Prove sono finalizzate a sostenere la progettazione e la realizzazione di misure di recupero e rinforzo qualora i docenti ne vedano la necessità. Le scuole possono aderire al progetto, che chiameremo in breve Formative testing, su base volontaria e in autonomia.

Vediamo insieme le caratteristiche principali degli Strumenti e la modalità per partecipare al Progetto.

Formative Testing INVALSI

Le caratteristiche del Formative Testing

Le Prove formative messe a punto dall’INVALSI hanno una doppia funzione, poiché danno alle scuole la possibilità di:

  • conoscere il livello di preparazione degli studenti rispetto ai traguardi delle Indicazioni nazionali e delle Linee guida e ai contenuti tipici previsti per il grado scolastico precedente (funzione formativa)
  • promuovere e sostenere azioni didattiche per il miglioramento/recupero sulla base di quanto rilevato nella fase diagnostica (funzione diagnostica)

Queste Prove tuttavia non vogliono sostituirsi alla valutazione diagnostica e formativa degli insegnanti, ma vogliono offrire uno strumento in più, di supporto e aiuto per le scuole.

Per questo motivo le modalità di adesione sono stabilite dagli insegnanti e la partecipazione è su base volontaria.

È possibile svolgere le Prove formative fino al 30 gennaio 2021.

Le classi e gli ambiti disciplinari coinvolti

Le Prove formative dell’INVALSI coinvolgono gli stessi ambiti disciplinari delle Prove nazionali ma sono pensate per supportare la valutazione in ingresso e in itinere degli studenti rispetto ai traguardi di competenza e di contenuto previsti per il grado scolastico precedente a quello in cui tali strumenti potranno essere presentati agli studenti.

Nell’infografica che segue è possibile vedere a quali classi si rivolgono le Prove formative e quali sono le modalità di somministrazioni stesse.

Formative Testing INVALSI

Come si può notare, le classi coinvolte nel Progetto sono successive a quelle che ogni anno svolgono le Prove nazionali.

Come partecipare alle Prove formative

Partecipare è molto semplice. Se la scuola decide di aderire al progetto, il Dirigente scolastico, o la Segreteria scolastica, accede all’area riservata INVALSI e segue la procedura per assegnare a ciascun docente interessato al Progetto le credenziali per poter organizzare la partecipazione degli studenti alle Prove formative. 

Dopo aver seguito le indicazioni per la registrazione dell’account, il docente accede alla propria area riservata con il ruolo Docente Formative Testing e nella sezione Formative Testing ha a disposizione sei moduli web:

  • creazione gruppi di studenti e richiesta credenziali
  • contenuto delle prove e materiali di accompagnamento
  • piattaforma di somministrazione (Prove CBT)
  • Prove per la somministrazione III primaria
  • inserimento risposte Prove III primaria
  • restituzione dati

Ognuno di questi moduli ha una funzione specifica, come vediamo in questa guida.

Nell’infografica che segue abbiamo riassunto le fasi principali per iscriversi al Progetto. Abbiamo inoltre sintetizzato le informazioni più utili per alcuni dei moduli web elencati precedentemente.

Formative Testing INVALSI

Scarica l’infografica

Creazione gruppi di studenti e richiesta credenziali

All’interno di questo modulo web il docente può creare uno o più gruppi di studenti e assegnare un nome a ciascuno di essi. Non è possibile creare, per lo stesso grado scolastico, due gruppi con lo stesso nome e inoltre, per eliminare un gruppo già creato, è necessario comunicare tale cambiamento all’INVALSI attraverso il modulo web Domande e Risposte disponibile nell’area riservata.

Dopo aver creato i gruppi, per ciascuno di questi e per ciascun ambito disciplinare, il docente può fare richiesta per ottenere un numero di credenziali necessarie per le somministrazioni.

Ogni istituto ha a disposizione un numero finito di credenziali. Nella parte superiore del modulo web è presente una tabella Credenziali che permette a ciascun docente di controllare il numero di credenziali già assegnate e quelle ancora disponibili.

Per la Scuola primaria, che sostiene le prove in modalità cartacea, il sistema genera dei codici identificativi per la somministrazione e la raccolta dei dati, mentre per la Scuola secondaria crea delle credenziali anonime di accesso alla piattaforma, poiché per gli studenti di a questo ordine scolastico la prova è in modalità CBT – Computer Based Testing.

A questo punto, il docente può scaricare l’elenco studenti attraverso l’apposito pulsante presente nel modulo web, stabilire la data di somministrazione delle Prove formative e associare a ciascun codice/credenziale il nominativo dello studente.

Nel caso delle Prove CBT, l’elenco studenti riporta due ulteriori campi:

  • credenziali per l’accesso agli strumenti standard
  • credenziali per l’accesso agli strumenti compensativi per utilizzare il sintetizzatore vocale, o nel caso di Inglese Listening, per ascoltare il brano una terza volta

Piattaforma di somministrazione per la prova CBT

Il giorno della Prova formativa, il docente della scuola ritaglia e consegna agli studenti le credenziali per accedere alla piattaforma. Ciascuno studente potrà ricevere solo uno dei due tipi di credenziale a seconda della necessità o meno della misura compensativa.

Il link per accedere alla piattaforma è disponibile anche attraverso il modulo web Piattaforma di somministrazione.

Se durante lo svolgimento della Prova lo studente incontra problemi di qualsiasi natura, come ad esempio l’interruzione della connessione o della corrente elettrica, può accedere nuovamente alla Prova in qualsiasi momento utilizzando le stesse credenziali. Nel caso in cui l’interruzione duri più di venti minuti dovrà ricominciare la Prova dalla prima domanda.

Prove per la somministrazione III primaria

Poiché gli studenti della Scuola primaria svolgono le Prove formative in modalità cartacea, i loro docenti seguono una procedura per la somministrazione diversa da quella dei colleghi di Scuola secondaria.

Il giorno della Prova, infatti, i docenti di Scuola primaria accedono al modulo web Prove per la somministrazione III primaria e provvedono a scaricare, stampare e consegnare a ciascun studente gli Strumenti in formato pdf. 

All’interno di questo modulo web sono inoltre disponibili:

  • il file della Prova in formato mp3 da distribuire agli studenti come misura compensativa
  • le griglie di correzione di ciascun strumento

Una volta terminata la Prova, al fine di ottenere la restituzione dei risultati delle somministrazioni, il docente di scuola primaria può inserire le risposte fornite da ciascun studente nel modulo web Inserimento risposte prova III primaria.

Restituzione dati

Come per le Prove nazionali, anche per quelle formative l’INVALSI offre alle scuole una restituzione dei dati relativi ai risultati delle somministrazioni svolte.

Il Dirigente scolastico visualizza tutti i gruppi di studenti dell’istituto mentre i docenti che hanno partecipato al Progetto, visualizzano i risultati dei gruppi di studenti da loro gestiti. 

Vai alla sezione dedicata al Formative Testing su invalsi.it

Seguici sui nostri canali social

® INVALSI – Via Ippolito Nievo, 35 – 00153 ROMA – tel. 06 941851 – fax 06 94185215 – c.f. 92000450582 | CookiesPrivacy PolicyPhoto Credits

Torna su