Ricerca Articoli

Copertina di Un esercizio di calcolo del valore aggiunto delle scuole italiane sulla base dei risultati della prova INVALSI di Matematica 2017 del grado 8

Un esercizio di calcolo del valore aggiunto delle scuole italiane sulla base dei risultati della prova INVALSI di Matematica 2017 del grado 8

Working Paper N. 35/2018

Autore: Andrea Bendinelli & Angela Martini

Collana: Working Papers INVALSI

Codice ISSN: 9788867564187

Link diretto all’articolo

La valutazione della qualità dell’istruzione fornita dalle scuole è al centro delle riforme educative degli ultimi decenni. Per comune riconoscimento, perché il confronto tra le scuole possa essere equo, è necessario valutare il contributo che ognuna di esse dà all’apprendimento dei suoi studenti al netto dei fattori estranei al suo operato ma che pure incidono sui risultati scolastici: le caratteristiche socio-demografiche degli alunni e il loro livello di preparazione all’ingresso nella scuola. È cioè necessario valutare le scuole non tanto sulla base dei risultati raggiunti dai loro studenti in termini assoluti, bensì in termini di indicatori di valore aggiunto. Dal 2016 l’INVALSI ha iniziato a restituire alle scuole gli esiti delle prove standardizzate di Italiano e Matematica cui sottopone annualmente gli studenti italiani, oltre che come punteggi grezzi, anche come punteggi di valore aggiunto. È tuttavia un tema meritevole di riflessione quali siano le variabili da prendere in considerazione al fine di depurare il risultato delle prove dal peso dei fattori esogeni che, pur influendo sui livelli di apprendimento, sfuggono al controllo delle scuole. In questo lavoro, utilizzando i dati campionari relativi alla prova di Matematica di terza secondaria di primo grado del 2017, si pongono a confronto due modelli di stima del valore aggiunto delle scuole italiane: nel primo non si tiene conto della regione in cui l’istituto è ubicato mentre nel secondo il valore aggiunto è calcolato al netto anche di questa variabile.

Leggi l'abstract Chiudi
Copertina di I livelli per la descrizione degli esiti delle prove INVALSI

I livelli per la descrizione degli esiti delle prove INVALSI

Le rilevazioni degli apprendimenti A.S. 2017-18

Autore: Marta Desimoni (2018)

Editore: INVALSI, Roma

Link diretto all’articolo

Copertina di I dati INVALSI: uno strumento per la ricerca

I dati INVALSI

Uno strumento per la ricerca

A cura di: Patrizia Falzetti (2017)

Editore: Franco Angeli, Milano

Codice ISBN: 9788891734600

Link diretto al volume

Il volume ospita i contributi presentati al Seminario “I dati INVALSI: uno strumento per la ricerca”, svoltosi a Roma il 20 settembre 2016. In questa occasione, studiosi appartenenti a differenti ambiti disciplinari e provenienti da diversi contesti professionali (scuola, università, enti di ricerca) hanno presentato lavori scientifici condotti grazie ai dati INVALSI e selezionati tramite una call for paper.
Il volume è organizzato in due parti: la prima dedicata all’utilizzo dei dati INVALSI nella ricerca didattica e la seconda focalizzata sui dati INVALSI come strumento per il sostegno e l’orientamento delle scelte politiche sui temi dell’istruzione. I diciotto capitoli presentano approfondimenti che, muovendo da differenti angolazioni e utilizzando molteplici metodologie, offrono al lettore un panorama ricco e articolato dei possibili utilizzi dei dati raccolti annualmente dall’Istituto.

Leggi l'abstract Chiudi
Copertina di OCSE PISA 2012

OCSE PISA 2012

Contributi di approfondimento

A cura di: Laura Palmerio (2016)

Editore: Franco Angeli, Milano

Codice ISBN: 9788891748447

Link alla scheda del libro

Il volume raccoglie saggi di studiosi di differenti ambiti disciplinari e provenienti da contesti di lavoro diversi (scuola, università, ricerca). I contributi sono stati selezionati sulla base di una chiamata pubblica e sottoposti a un processo di revisione da parte di esperti qualificati.

Leggi l'abstract Chiudi

® INVALSI – Via Ippolito Nievo, 35 – 00153 ROMA – tel. 06 941851 – fax 06 94185215 – c.f. 92000450582 | CookiesPrivacy PolicyPhoto Credits

Torna su